Chef Rubio sfida Pasquale il “principe del cuoppo”

f667c130-bdfe-4c44-8521-3aeb52b0b80f.

Domenica 14 luglio è andata in onda su DMAX (Canale 52 del digitale terrestre e Canale 28 di TivùSat) la quinta puntata di Unti e Bisunti girata direttamente nei vicoli di Salerno e nella splendida Cetara. Unti e Bisunti è un nuovo programma televisivo che sta letteralmente spopolando. Un programma che tratta di cibo, ingredienti e ricette, nulla di nuovo se non fosse che il cibo in questione è il cosiddetto Street food ovvero il cibo da strada. Il programma è condotto dal cuoco Gabriele Rubini in arte “chef Rubio”, trent’anni, ex rugbista, diplomato come chef internazionale di cucina italiana all’ALMA di Gualtiero Marchesi.

Chef Rubio, va in giro per le città d’Italia a cercare cibi e ricette degni di sfida, poi contesualmente cerca un cuoco degno della pietanza che ha scelto, lo sfida e alla fine una giuria composta esclusivamente da uomini affamati decreta il vincitore. Questa volta Rubio è approdato nei vicoli del centro storico di Salerno e dopo aver assaggiato varie specialità salernitane tra cui: il calzone con la scarola, la pizza piegata a libretto, il panino con la parmigiana di melanzane, la salsiccia avvolta nella cotica di maiale, la milza imbottita e la melanzana con il cioccolato, alla fine si sposta a Cetara e decide di sfidare Pasquale, il “principe del cuoppo”. La ricetta oggetto di contesa è appunto il famoso “cuoppo”, formato da alici e polpette di alici fritte.

In una delle ricette Chef Rubio utilizza la provola di bufala affumicata e per prenderla si reca direttamente in prima persona al caseificio Ilka di Salerno. Qui si imbatte anche nella famosa Zizzona di Battipaglia, conosciuta soprattutto per il nome che porta, e perchè si tratta di una forma di mozzarella di Bufala da 5 kg. Alla fine una giuria composta da un agguerritissimo gruppo di pescatori divora i “cuoppi” decretando il vincitore. Se vi state chiedendo com’è andata a finire la sfida vi consigliamo di guardare il video qui e chissà magari troverete anche spunti interessanti per qualche deliziosa ricetta.

Notizie D'Origine Controllata

  • Nell’area espositiva anche degustazioni, show cooking, workshop tecnico scientifici Dal 26 al 29 Maggio il DMed, ex Tabacchificio Capaccio Paestum  A soli mille metri dall’area archeologica, negli spazi dell’ex Tabacchificio di Capaccio Paestum, apre  DMed – Salone della Dieta Mediterranea in programma dal 26 al 29 Maggio 2022. Qui prenderà [...]

  • Il 2021 è stato l’anno del record assoluto di produzione per la mozzarella di bufala campana Dop. Sono stati prodotti 54.481.000 chilogrammi di mozzarella a marchio Dop, superando anche i livelli pre-pandemia e mettendo a segno un +7,5% sul 2020 e un +8,5% sul 2019.  Per la prima volta oltre [...]

  • Un piatto tutto da scoprire, questi Tortelli di bufala, latte cagliato e olio ravece dello chef Paolo Barrale del Ristorante Marennà, suggerito per Team Costa del Cilento. Proprio il suo ristorante, grazie alla Stella Michelin ottenuta nel 2009, è espressione massima della cultura dell’accoglienza di Feudi e di San Gregorio. [...]

  • Un comparto dal valore di 1,2 miliardi l’anno e che impiega ben 11 milioni di persone, quello della mozzarella di bufala campana Dop. E che l’emergenza Coronavirus non ha risparmiato. Nei primi quindici giorni di lockdown, il fatturato è diminuito del 60%, per il mese di marzo del 35%. A incidere, [...]

  • Dodici mesi per 50 milioni di chili di mozzarella di bufala campana Dop. Il 2018 è stato l’anno dei record per il nostro oro bianco, con un aumento di circa il 20 per cento sia nella produzione che nelle vendite, conferma di un trend di crescita ormai consolidato. «Un aumento [...]

  • No alle fake news, sì alle buffalo news. Il Consorzio di Tutela Mozzarella di Bufala Campana Dop, in collaborazione con il mensile Leggere:tutti, per celebrare l’Anno del Cibo italiano nel mondo ha indetto il concorso “Ti racconto una bufala”, un contest letterario per la realizzazione di brevi racconti (massimo 6.000 [...]

  • Sta per partire il secondo anno di studi della Scuola di formazione lattiero casearia del Consorzio di Tutela della Mozzarella di Bufala Campana Dop, presso le Reali Cavallerizze della Reggia di Caserta. La scuola ambisce a formare le future figure chiave del comparto, dai casari ai manager dell’export fino agli [...]

  • Gastronomia, solidarietà, intrattenimento: questi alcuni degli ingredienti della Festa solidale del sorriso “Sapori di bufala”, organizzata dall’Associazione Arcobaleno Marco Iagulli Onlus, in via Rosa Jemma. La manifestazione, giunta alla quarta edizione, è in programma presso l’area esterna dell’Istituto “Enzo Ferrari” di Battipaglia da venerdì 21 a domenica 23 settembre. A [...]

Licenza Creative Commons
Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons.