Corona di PaestumLa mozzarella incoronata “regina” delle nostre tavole: stavolta non è solo un modo di dire. I fratelli Pipolo del Caseificio Ilka di Salerno hanno infatti inventato un nuovo latticino dal nome “nobile”: la “Corona di Paestum”. Si tratta di una treccia di bufala campana extralarge, che vuole essere un tributo all’antica città del Cilento, dove da tempo immemore pascolano le bufale.

La speciale treccia di mozzarella dalla forma “reale” è disponibile in pezzature da 1 a 10 kg e -lanciata sul mercato solo da poche settimane – ha già riscosso grande successo, sia nelle vendite al banco che online. Secondo gli artefici della fortunata trovata, i fratelli Pipolo, ad attrarre i palati è il “connubio di eccezione tra il salato della crosta esterna, che sta a contatto con il liquido governo, e il dolce della parte interna della mozzarella di bufala”.

La Corona di Paestum è prodotta dai maestri casari rigorosamente a mano e solo con latte diCorona di paestum bufala proveniente dagli allevamenti della Piana del Sele, collocati tra le località di Paestum, Capaccio e Battipaglia. Ed è un esempio di come si possano coniugare tradizione e innovazione, conservando l’antico metodo artigianale di lavorazione del latte bufalino, ma declinandolo in nuove e sorprendenti forme, così da differenziare la propria offerta e conquistare sempre più palati. Ora non vi resta che provare a indossare, anzi addentare la preziosa corona… d’oro bianco!

 

Notizie D'Origine Controllata

  • Dodici mesi per 50 milioni di chili di mozzarella di bufala campana Dop. Il 2018 è stato l’anno dei record per il nostro oro bianco, con un aumento di circa il 20 per cento sia nella produzione che nelle vendite, conferma di un trend di crescita ormai consolidato. «Un aumento [...]

  • No alle fake news, sì alle buffalo news. Il Consorzio di Tutela Mozzarella di Bufala Campana Dop, in collaborazione con il mensile Leggere:tutti, per celebrare l’Anno del Cibo italiano nel mondo ha indetto il concorso “Ti racconto una bufala”, un contest letterario per la realizzazione di brevi racconti (massimo 6.000 [...]

  • Sta per partire il secondo anno di studi della Scuola di formazione lattiero casearia del Consorzio di Tutela della Mozzarella di Bufala Campana Dop, presso le Reali Cavallerizze della Reggia di Caserta. La scuola ambisce a formare le future figure chiave del comparto, dai casari ai manager dell’export fino agli [...]

  • Gastronomia, solidarietà, intrattenimento: questi alcuni degli ingredienti della Festa solidale del sorriso “Sapori di bufala”, organizzata dall’Associazione Arcobaleno Marco Iagulli Onlus, in via Rosa Jemma. La manifestazione, giunta alla quarta edizione, è in programma presso l’area esterna dell’Istituto “Enzo Ferrari” di Battipaglia da venerdì 21 a domenica 23 settembre. A [...]

  • Il comparto della mozzarella di bufala si è confermato in ottima salute anche nel primo semestre del 2018. Come comunicato dal Consorzio di Tutela della Mozzarella di Bufala Campana Dop, da gennaio a giugno 2018 la produzione ha registrato un incremento del 4,4%. Negli ultimi due anni si è raggiunto [...]

  • Battipaglia celebra la sua “regina”. Da venerdì 24 a domenica 26 agosto, presso lo stadio comunale “Luigi Pastena” di Battipaglia, si terrà la terza edizione dell’evento gastronomico “La Zizzona di Battipaglia in festa”, organizzato dalla Pro Loco ‘A Castelluccia, dal Caseificio La Fattoria e da Radio Castelluccio con il patrocinio [...]

  • A circa un anno dall’inizio della querelle, il Tar del Lazio ha bocciato il ricorso da parte della Campania contro il riconoscimento del marchio Dop per la Mozzarella di latte vaccino di Gioia del Colle. La motivazione risiede nella differente tipologia di latte – da un lato di bufala, dall’altro [...]

  • Il primo ricettario del Team Costa del Cilento, squadra di cuochi che omaggia la cucina cilentana e la Dieta mediterranea, non poteva che riservare un ruolo da protagonista alla mozzarella di bufala. Tra le ricette più interessanti c’è quella ideata dallo chef Giuseppe Gaudino di Torre Bassano, a Torre del [...]

Licenza Creative Commons
Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons.