Il prossimo 9 luglio la pizzeria “daZero” festeggerà il suo primo compleanno e lo farà assieme al territorio con laboratori e  incontri

pizzeria daZeroQuasi un anno fa, a luglio dell’anno scorso, a Vallo della Lucania tre amici: Giuseppe Boccia, Paolo De Simone e Carmine Mainenti hanno dato vita alla pizzeria “daZero”. La loro sfida nasce inizialmente dall’amore condiviso per il buon cibo e per la loro terra. La terra in questione è il Cilento, terra dalle infinite bellezze paesaggistiche, culturali e gastronomiche. Per questo motivo all’interno della pizzeria “daZero” si è deciso di utilizzare ingredienti coltivati e prodotti in loco, come ad esempio la farina coltivata per loro a Vallo della Lucania dall’Azienda Agricola Cobellis. L’obiettivo di questi tre amici non è quello di creare una semplice idea di filiera corta o km 0, ma si tratta più che altro di un desiderio di riscatto. Perchè come loro stessi sostengono “Vorremmo davvero riuscire a fare la pizza del Cilento, non solo nel gusto, anche nella sostanza”. Già, perchè il sogno di Giuseppe, Paolo e Carmine è quello di “imbadire tavole completamente Made in Cilento”, ma per farlo dicono, “abbiamo bisogno di incontrare chi produce qualità, in modo da sostenerci a vicenda”.

La pizzeria “daZero” vuole essere la testimonianza vivente che la farina locale, come tutti gli altri ingredienti che servono a fare una buona pizza, non significa solo identità ma anche salubrità. Quello di Giuseppe, Paolo e Carmine è un vero e proprio manifesto d’amore per la loro terra ed una lucida consapevolezza, oggi supportata dai più grandi nutrizionisti pizzeria daZero
mondiali che “la salute passa dal piatto”. E partendo proprio da questa indiscutibile verità alle soglie del primo compleanno della pizzeria “daZero”, invece di festeggiare con una semplice festa si è pensato di optare per una riflessione collettiva, condita
(ovviamente) con buongusto e con buon cibo. L’appuntamento è fissato per il 9 luglio 2015 con eventi a partire dalle 17:00. La giornata si concluderà, con la presentazione del menù “pizza del territorio” che verrà elaborato per l’occasione, utilizzando solo i prodotti di stagione e dei fornitori locali. Coloro i quali interverranno, potranno vedere e provare come si può passare dalle parole ai fatti.

La giornata “Comincia dal campo” è aperta ad appassionati, produttori locali, esperti del settore e semplici amici di “daZero”, la partecipazione alle attività pomeridiane è libera e gradita, la prenotazione è richiesta. Se si vuol partecipare ai laboratori basterà scrivere a cominciadazero@gmail.com.

 

Comincia dal campoPROGRAMMA

LABORATORI

Dalle 17 alle 18:30 – Azienda Agricola Starze: “Il sapore antico della mozzarella nella mortella”

Presso il caseificio sarà possibile assistere alla lavorazione della mozzarella nella mortella secondo la tradizione. Sono previsti due laboratori da circa 45 minuti dove si potrà apprendere anche la storia della nascita di questo prodotto unico.

 

 

Dalle 17 alle 19 – Azienda Agricola Cobellis: “La magia degli impasti ore 17”

Nel suggestivo contesto dell’antica cucina della casa patronale sarà allestito un laboratorio dove sarà possibile apprendere la preparazione dell’impasto della pizza fritta. Ai partecipanti sarà presentata la miscela di farine e spiegato il perché della scelta di coltivare direttamente in loco il proprio grano. Il laboratorio avrà una durata di circa 50 minuti.

Mietitura manuale ore 18:00

Nei campi di grano aziendali utilizzati per ottenere le farine che utilizza la pizzeria “daZero” sarà possibile vivere l’esperienza unica ed antica della mietitura manuale. In un’area con le spighe lasciate “in piedi” per l’evento, si cimenteranno nella raccolta a mano gli ospiti, insieme ai produttori locali. Tutti riuniti nell’esperienza rituale della mietitura, un momento faticoso ma anche di festa, perché il raccolto garantiva per la comunità la consapevolezza di aver guadagnato tempo ed assicurava la sopravvivenza. Il valore di questo gesto avvicina le persone e ribadisce un’alleanza. Questo è il primo segno di unione per sancire un patto di fiducia tra domanda ed offerta, tra produttori e consumatori.

INCONTRO COI PRODUTTORI LOCALI

Inizio ore 19:00

I produttori partecipanti all’evento racconteranno la loro esperienza presentando la propria azienda, il prodotto e l’apporto che possono dare alla filiera. La giornalista enogastronomica Antonella Petitti modererà gli interventi.

PIZZA DEL TERRITORIO

Inizio ore 20:30

Il terzo ed ultimo momento della giornata è quello della convivialità del cibo e si svolgerà a Vallo della Lucania “daZero”. Dopo la mietitura arrivava sempre il momento della festa e anche in questo caso non si vuole tradire la tradizione! In diversi angoli della piazza i visitatori potranno incontrare i produttori che hanno partecipato all’evento, parlare con loro e provare i loro prodotti.

Notizie D'Origine Controllata

  • Dodici mesi per 50 milioni di chili di mozzarella di bufala campana Dop. Il 2018 è stato l’anno dei record per il nostro oro bianco, con un aumento di circa il 20 per cento sia nella produzione che nelle vendite, conferma di un trend di crescita ormai consolidato. «Un aumento [...]

  • No alle fake news, sì alle buffalo news. Il Consorzio di Tutela Mozzarella di Bufala Campana Dop, in collaborazione con il mensile Leggere:tutti, per celebrare l’Anno del Cibo italiano nel mondo ha indetto il concorso “Ti racconto una bufala”, un contest letterario per la realizzazione di brevi racconti (massimo 6.000 [...]

  • Sta per partire il secondo anno di studi della Scuola di formazione lattiero casearia del Consorzio di Tutela della Mozzarella di Bufala Campana Dop, presso le Reali Cavallerizze della Reggia di Caserta. La scuola ambisce a formare le future figure chiave del comparto, dai casari ai manager dell’export fino agli [...]

  • Gastronomia, solidarietà, intrattenimento: questi alcuni degli ingredienti della Festa solidale del sorriso “Sapori di bufala”, organizzata dall’Associazione Arcobaleno Marco Iagulli Onlus, in via Rosa Jemma. La manifestazione, giunta alla quarta edizione, è in programma presso l’area esterna dell’Istituto “Enzo Ferrari” di Battipaglia da venerdì 21 a domenica 23 settembre. A [...]

  • Il comparto della mozzarella di bufala si è confermato in ottima salute anche nel primo semestre del 2018. Come comunicato dal Consorzio di Tutela della Mozzarella di Bufala Campana Dop, da gennaio a giugno 2018 la produzione ha registrato un incremento del 4,4%. Negli ultimi due anni si è raggiunto [...]

  • Battipaglia celebra la sua “regina”. Da venerdì 24 a domenica 26 agosto, presso lo stadio comunale “Luigi Pastena” di Battipaglia, si terrà la terza edizione dell’evento gastronomico “La Zizzona di Battipaglia in festa”, organizzato dalla Pro Loco ‘A Castelluccia, dal Caseificio La Fattoria e da Radio Castelluccio con il patrocinio [...]

  • A circa un anno dall’inizio della querelle, il Tar del Lazio ha bocciato il ricorso da parte della Campania contro il riconoscimento del marchio Dop per la Mozzarella di latte vaccino di Gioia del Colle. La motivazione risiede nella differente tipologia di latte – da un lato di bufala, dall’altro [...]

  • Il primo ricettario del Team Costa del Cilento, squadra di cuochi che omaggia la cucina cilentana e la Dieta mediterranea, non poteva che riservare un ruolo da protagonista alla mozzarella di bufala. Tra le ricette più interessanti c’è quella ideata dallo chef Giuseppe Gaudino di Torre Bassano, a Torre del [...]

Licenza Creative Commons
Quest’opera è distribuita con Licenza Creative Commons.