souvenir-mozzarellaDalle cartoline ai magneti, i vecchi souvenir hanno sempre meno appeal. Al loro posto, gli italiani preferiscono portare a casa dalle vacanze prodotti enogastronomici caratteristici della località visitata. E, neanche a dirlo, la mozzarella di bufala in Campania la fa da padrona. È quanto emerso da un’indagine Coldiretti, effettuata in occasione del rientro dalle vacanze di 35 milioni di italiani.

Il 45% di essi ha messo in valigia almeno un prodotto tipico della meta della propria vacanza. Complice la crisi, i turisti preferiscono dunque beni utili e, in particolare, formaggi, vino, olio di oliva, salumi, conserve… Seguono i prodotti artigianali e, solo successivamente, gadget come portachiavi e magliette. Un italiano su cinque, invece, è tornato a casa a mani vuote, preferendo risparmiare su questo tipo di spesa o avere un bagaglio più leggero.

A contribuire al successo dei prodotti tipici locali, sono anche le occasioni di valorizzazione offerte dalle localitàsagra-mozzarella turistiche: percorsi enogastronomici, sagre, mercati etc. Il 70% degli italiani ad aver scelto questa tipologia di souvenir lo ha acquistato a chilometro zero, direttamente dal produttore, dopo aver visitato frantoi, cantine, agriturismi, aziende. Molto gettonati i caseifici dove si produce la mozzarella di bufala campana, e dove in molti casi è possibile visitare i laboratori, conoscere da vicino le bufale e degustare i prodotti caseari per poi scegliere quali acquistare.

Insomma, il turismo contribuisce a diffondere anche la cultura gastronomica dei territori, ed è un’occasione da non perdere per far sì che la mozzarella di bufala sia un prodotto apprezzato in maniera sempre più trasversale.

Segnalaci le tue news attraverso la pagina Contatti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Notizie D'Origine Controllata

  • Partirà da Milano l’edizione 2017 delle Strade della Mozzarella (LSDM), particolarmente attesa perché celebrerà il decennale della manifestazione. L’appuntamento con la prima tappa è per mercoledì 1° febbraio nella doppia location del Lentini’s Pizza & Restaurant (via Tivoli) e del Baglioni Hotel Carlton (Via Senato) di Milano.       A partire [...]

  • Le Strade della Mozzarella tornano ad incrociarsi. Dopo il successo dell’edizione 2016, conclusasi lo scorso ottobre nella Capitale, il congresso internazionale di cucina d’autore si prepara a tornare, in un 2017 che segna anche il suo decennale. La manifestazione Le Strade della Mozzarella (LSDM) partirà il 1° febbraio a Milano, [...]

  • Il 2016 è stato per la mozzarella di bufala un anno fortunato per vari aspetti. Il prelibato latticino, infatti, ha visto aumentare la produzione del 7% rispetto al 2015, ma ha anche accresciuto il proprio gradimento sul mercato internazionale. A detta del Consorzio di Tutela della Mozzarella di Bufala Campana [...]

  • L’inizio di dicembre ha segnato l’inaugurazione ufficiale della nuova sede del Consorzio di Tutela della Mozzarella di Bufala Campana Dop, le Regie Cavallerizze della Reggia di Caserta. E per l’occasione il presidente della Regione Campania con delega all’Agricoltura, Vincenzo De Luca, ha reso noto lo stanziamento di 8 milioni di [...]

  • Non solo mozzarella di bufala. Da quattro anni a Battipaglia è partito un progetto per il recupero di una varietà di pomodoro tipica del territorio, il Fiaschello Battipagliese. Sabato 17 dicembre alle 11 presso il Palazzo Comunale di Battipaglia saranno illustrati i primi risultati di questo progetto, nell’ambito di un [...]

  • Grazie ai legumi potremmo mappare la nuova geografia dell’Italia, uno Stivale che fa della biodiversità la sua bandiera. E le centinaia e centinaia di varietà di legumi autoctoni rappresentano un patrimonio agricolo e gastronomico di raro paragone. Le leguminose sono un concentrato di virtù, definite in passato “la carne dei [...]

  • Il 4 dicembre alle ore 17:30 il Frantoio Torretta festeggia 50 anni. Era infatti il 1966 quando Fernando Provenza, diede vita al frantoio Torretta. Dopo aver imparato il mestiere dal padre, decise che era giunto il momento di aprire un frantoio tutto suo per poter tramandare l’arte di fare l’olio [...]

  • La nuova sede del Consorzio di Tutela della Mozzarella di Bufala Campana DOP, le Regie Cavallerizze della Reggia di Caserta, ha aperto le proprie porte alle iniziative di alternanza scuola lavoro. Un ulteriore riconoscimento dell’importanza del contributo dei giovani alla crescita della filiera bufalina. L’11 novembre il Consorzio ha accolto [...]

Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons.