le-strade-della-mozzarella-2017Le Strade della Mozzarella tornano ad incrociarsi. Dopo il successo dell’edizione 2016, conclusasi lo scorso ottobre nella Capitale, il congresso internazionale di cucina d’autore si prepara a tornare, in un 2017 che segna anche il suo decennale.

La manifestazione Le Strade della Mozzarella (LSDM) partirà il 1° febbraio a Milano, al Lentini’s Pizza&Restaurant e al Baglioni Hotel Carlton, quindi il 27 e il 28 febbraio volerà a Londra (Baglioni Hotel); per ritornare due mesi dopo nella sua sede per eccellenza, Paestum. Il 19 e il 20 aprile il congresso sarà infatti ospitato presso il Savoy Beach Hotel. Anche quest’anno Le Strade della Mozzarella torneranno a toccare la Grande Mela: il 28 e 29 giugno sarà la volta di New York (Show Room Pentole Agnelli). Infine l’edizione 2017 si chiuderà con un evento autunnale dalla sede ancora top secret, al quale parteciperanno tutti coloro che in questi dieci anni hanno contribuito a rendere Le Strade della Mozzarella un evento di livello internazionale.

È ormai tutto pronto intanto per “Bocconi d’Autore”, un calendario di sei convivi firmati LSDM, pensati appositamente per celebrarne il decennale. Glile-strade-della-mozzarella appuntamenti si svolgeranno tra gennaio e giugno presso il ristorante Tre Olivi del Savoy Beach Hotel di Paestum. All’ombra dei templi approderanno alcuni tra i migliori chef italiani, andando a segnare il forte legame tra l’executive chef Matteo Sangiovanni e i tanti professionisti che negli anni si sono alternati nella sua cucina. Il ciclo di cene d’autore partirà il 24 gennaio con Ilario Vinciguerra e proseguirà il 22 febbraio con Michele Deleo e il 22 marzo con Paolo Barrale. Quindi fra aprile a giugno il format ospiterà, tra gli altri, chef del calibro di Ernesto Iaccarino e Vito Mollica.

L’avventura de Le Strade della Mozzarella è nata con l’obiettivo di indagare le potenzialità dei prodotti dell’agroalimentare italiano di qualità – mozzarella e latticini ma non solo – affidandoli alle mani dei grandi chef. E in dieci anni è diventata un importante veicolo delle eccellenze del nostro paese su un terreno man mano più ampio e autorevole, che aspira a propagarsi sempre di più.

 

Segnalaci le tue news attraverso la pagina Contatti

Notizie D'Origine Controllata

  • Il primo ricettario del Team Costa del Cilento, squadra di cuochi che omaggia la cucina cilentana e la Dieta mediterranea, non poteva che riservare un ruolo da protagonista alla mozzarella di bufala. Tra le ricette più interessanti c’è quella ideata dallo chef Giuseppe Gaudino di Torre Bassano, a Torre del [...]

  • È la mozzarella il secondo prodotto tipico italiano più ricercato dagli utenti Google sparsi per il mondo. L’amato latticino è superato solo dal prosecco e seguito da gorgonzola, ricotta e tartufo. Lo dicono i risultati di uno studio basato su Google Trend e condotto in occasione della prima edizione del [...]

  • Più leggera e digeribile e più povera di grassi. L’ultima novità dalla terra dell’oro bianco si chiama Mozzasnella ed è la nuova mozzarella light ideata dal Caseificio Fratelli Di Lascio di Capaccio Paestum. La Mozzasnella è realizzata con latte di bufala e latte vaccino di alta qualità: “Le prime mozzarelle [...]

  • Dopo la tappa “casalinga” di Paestum, Le Strade Della Mozzarella (LSDM), il congresso internazionale di cucina d’autore dedicato alla Mozzarella di Bufala Campana DOP, si prepara a sbarcare per la terza volta nella Grande Mela. Il 27 e il 29 giugno 2018, presso la pizzeria Kestè in Fulton Street, si percorrerà [...]

  • I migliori chef del nostro territorio amano sperimentare nuovi abbinamenti della mozzarella di bufala. Per questo il nostro oro bianco non poteva che essere protagonista del primo ricettario “Team Costa del Cilento 2018”, un viaggio alla scoperta dei sapori del Cilento e della Dieta mediterranea, con la guida dei cuochi [...]

  • Il mercato della mozzarella di bufala campana è in continua evoluzione. L’ultima novità si chiama Bianco Cuore ed è una mozzarella di bufala con Omega 3 arricchita con Omega 6. La specialità nasce da un progetto frutto della collaborazione tra la società Lipinutragen, spin-off del CNR di Bologna, e l’imprenditore [...]

  • “Tutti sono liberi di produrre dove vogliono. Io sono per il libero mercato. Ma ognuno dovrebbe fare quello che sa fare. Io non comprerei mai whisky fatto ad Amalfi”. È caustica la risposta data da Pier Maria Saccani, direttore del Consorzio di Tutela della Mozzarella di Bufala Campana Dop, all’Economist [...]

  • Se l’alta cucina ha sdoganato gli abbinamenti più insoliti, anche nel menù di tutti giorni si può introdurre un tocco di originalità a partire da piatti e ingredienti semplici e genuini. Oggi ad esempio vi proponiamo, in alternativa ai classici spiedini mozzarella e pomodorini, gli spiedini di mozzarella e fragole. [...]

Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons.