Difficoltà: Media

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

  • 100 gr di Ricotta
  • 50 gr di Speck
  • 12 fiori di zucca
  • 1 uova
  • 6 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 100 gr di Mozzarella di Bufala
  • 4 cucchiai di besciamella
  • 4 cucchiai di Grana Padano
  •  sale
  • 1 Cipolla
  • pepe

Staccate i fiori di zucca dalle zucchine novelle, spuntate e tagliate queste ultime a rondelle. In una padella ponete 3 cucchiai di olio di oliva, aggiungete lo speck tagliato a listarelle,  il cipollotto tritato e fateli soffriggere, in ultimo unite le zucchine. Fate cuocere a fuoco dolce per qualche minuto poi salate e spegnete il fuoco. Nel frattempo, immergete delicatamente i fiori di zucca in acqua fredda poi sgocciolateli e poneteli a scolate su di un panno asciutto con il quale li tamponerete delicatamente; divaricate leggermente i fiori di zucca con le dita ed estraete i pistilli carnosi posti all’interno e sulla base dei fiori stessi. Frullate il composto di zucchine e versatelo dentro ad una ciotola nella quale aggiungerete la ricotta, 1 uovo, il pepe e 2 cucchiai di formaggio grattugiato; amalgamate bene gli ingredienti. Tagliate la mozzarella ben sgocciolata in 12 piccoli bastoncini. Servendovi di un cucchiaino (o meglio ancora di una tasca da pasticcere con bocchetta liscia) riempite i fiori di zucca con il composto preparato. Inserite al centro del fiore ripieno un bastoncino di mozzarella e poi richiudete il fiore a caramella. Prendete una teglia o una pirofila, cospargetela con un filo d’olio e adagiatevi i fiori di zucca riempiti poi cospargeteli con la besciamella piuttosto fluida, spolverizzateli con 2 cucchiai di formaggio grattugiato e ricopriteli con dell’alluminio, quindi infornateli in forno già caldo a 180° per 10 minuti, trascorsi i quali toglierete l’alluminio e riporrete il tutto in forno per altri 10 minuti. Trascorsi gli ultimi 10 minuti, estraete i fiori di zucca dal forno e serviteli immediatamente.

fiori-di-zucca

 

Segnalaci le tue news attraverso la pagina Contatti

Notizie D'Origine Controllata

  • A circa un anno dall’inizio della querelle, il Tar del Lazio ha bocciato il ricorso da parte della Campania contro il riconoscimento del marchio Dop per la Mozzarella di latte vaccino di Gioia del Colle. La motivazione risiede nella differente tipologia di latte – da un lato di bufala, dall’altro [...]

  • Il primo ricettario del Team Costa del Cilento, squadra di cuochi che omaggia la cucina cilentana e la Dieta mediterranea, non poteva che riservare un ruolo da protagonista alla mozzarella di bufala. Tra le ricette più interessanti c’è quella ideata dallo chef Giuseppe Gaudino di Torre Bassano, a Torre del [...]

  • È la mozzarella il secondo prodotto tipico italiano più ricercato dagli utenti Google sparsi per il mondo. L’amato latticino è superato solo dal prosecco e seguito da gorgonzola, ricotta e tartufo. Lo dicono i risultati di uno studio basato su Google Trend e condotto in occasione della prima edizione del [...]

  • Più leggera e digeribile e più povera di grassi. L’ultima novità dalla terra dell’oro bianco si chiama Mozzasnella ed è la nuova mozzarella light ideata dal Caseificio Fratelli Di Lascio di Capaccio Paestum. La Mozzasnella è realizzata con latte di bufala e latte vaccino di alta qualità: “Le prime mozzarelle [...]

  • Dopo la tappa “casalinga” di Paestum, Le Strade Della Mozzarella (LSDM), il congresso internazionale di cucina d’autore dedicato alla Mozzarella di Bufala Campana DOP, si prepara a sbarcare per la terza volta nella Grande Mela. Il 27 e il 29 giugno 2018, presso la pizzeria Kestè in Fulton Street, si percorrerà [...]

  • I migliori chef del nostro territorio amano sperimentare nuovi abbinamenti della mozzarella di bufala. Per questo il nostro oro bianco non poteva che essere protagonista del primo ricettario “Team Costa del Cilento 2018”, un viaggio alla scoperta dei sapori del Cilento e della Dieta mediterranea, con la guida dei cuochi [...]

  • Il mercato della mozzarella di bufala campana è in continua evoluzione. L’ultima novità si chiama Bianco Cuore ed è una mozzarella di bufala con Omega 3 arricchita con Omega 6. La specialità nasce da un progetto frutto della collaborazione tra la società Lipinutragen, spin-off del CNR di Bologna, e l’imprenditore [...]

  • “Tutti sono liberi di produrre dove vogliono. Io sono per il libero mercato. Ma ognuno dovrebbe fare quello che sa fare. Io non comprerei mai whisky fatto ad Amalfi”. È caustica la risposta data da Pier Maria Saccani, direttore del Consorzio di Tutela della Mozzarella di Bufala Campana Dop, all’Economist [...]

Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons.