Studenti in visita al Consorzio di tutela della mozzarella di bufala. Fonte: www.mozzarelladop.it

Studenti in visita al Consorzio di tutela della mozzarella di bufala. Fonte: www.mozzarelladop.it

La nuova sede del Consorzio di Tutela della Mozzarella di Bufala Campana DOP, le Regie Cavallerizze della Reggia di Caserta, ha aperto le proprie porte alle iniziative di alternanza scuola lavoro. Un ulteriore riconoscimento dell’importanza del contributo dei giovani alla crescita della filiera bufalina.

L’11 novembre il Consorzio ha accolto per la prima volta un gruppo di studenti, provenienti dal corso in “Servizi commerciali” dell’Istituto tecnico superiore “Enrico Mattei” di Aversa. I trentasei ragazzi, accompagnati da due docenti, hanno prima visitato un’azienda agricola, per poi arrivare alle Regie Cavallerizze, dove hanno avuto modo di conoscere le funzioni e l’organizzazione del Consorzio di Tutela della Mozzarella, nonché le sue iniziative volte alla crescita del settore. Inoltre non è mancato un momento di riflessione sulle principali problematiche che minacciano oggi la crescita della filiera DOP: la contraffazione e la concorrenza sleale.

E ancora, gli studenti hanno seguito una lezione a cura dello chef Peppe Daddio della scuola di cucina Dolce&Salato di Maddaloni, in cui hanno potuto toccare con la mano la versatilità del latticino in cucina, e degustare ricotta e mozzarella di bufala campana DOP. Nel corso della giornata, è stato possibile per i giovani anche visitare la Reggia di Caserta, a consolidamento del binomio tra eccellenze agroalimentari e beni culturali che è proprio alla base del nuovo corso del Consorzio.  

“I giovani e la formazione – ha sottolineato il presidente, Pasquale Raimondo – sono due elementi fondamentali per il corretto sviluppo del settore. Per mantenere livelli di eccellenza qualitativa del prodotto è indispensabile un investimento sulle nuove generazioni: questa è una delle priorità del Consorzio che intende perseguire con il progetto di sinergia con la Reggia di Caserta”.

L’obiettivo del percorso di formazione è allora quello di favorire la conoscenza e le potenzialità di un settore già piuttosto giovane – con il 33% di under 32 e l’86% di under 50 – e incentivare così sempre di più il ricambio generazionale, grande leva per l’innovazione della filiera.

Segnalaci le tue news attraverso la pagina Contatti

One Response to Il Consorzio di tutela della Mozzarella di Bufala si apre agli studenti

  1. Ciao, grazie molte dell’articolo, l’ho letto con attenzione e mi è piaciuto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Notizie D'Origine Controllata

  • Si avvicina l’11esima edizione de Le Strade Della Mozzarella (LSDM), il congresso internazionale di cucina d’autore che ruota intorno al prelibato latticino. L’appuntamento è per mercoledì 23 e giovedì 24 maggio 2018 presso il Savoy Beach Hotel di Paestum (Sa). Il tema dell’edizione sarà Eat well and stay well, ovvero [...]

  • Ben cinque aziende produttrici di mozzarella di bufala campana tra la Piana del Sele e il Vallo di Diano rappresenteranno il nostro territorio a Cibus, Salone internazionale dell’alimentazione, in programma alla Fiera di Parma il 7 e l’8 maggio 2018. Andiamo a conoscerle. Caseificio Tre Stelle Padiglione 02 – Stand [...]

  • La mozzarella si conferma uno dei prodotti trainanti del nostro territorio. Quello che riunisce le aziende produttrici di mozzarella di bufala campana, infatti, è l’unico distretto della Campania – e uno dei tre del Sud – ad essere rientrato nella top 20 dei distretti italiani per performance di crescita e [...]

  • Secondo alcuni documenti risalenti al XIV secolo, la prima testimonianza storica della mozzarella di bufala è legata alla “saporosa”, mozzarella prodotta a Eboli, nella Piana del Sele. Terra che avrebbe quindi dato i natali al nostro prezioso oro bianco. La produzione e il consumo della mozzarella di bufala, secondo quanto [...]

  • Per il secondo anno la città di Battipaglia si prepara a celebrare uno dei suoi prodotti oggi più identificativi, anche grazie alla consacrazione nel film “Benvenuti al Sud”. Da venerdì 15 a domenica 17 settembre presso lo stadio “Luigi Pastena” torna “La Zizzona di Battipaglia in festa”. L’evento è promosso [...]

  • Dal 15 al 17 settembre, tre giorni di degustazioni, musica e intrattenimento, con protagonista l’oro bianco della Piana del Sele Torna per il terzo anno la Festa Solidale del Sorriso “Sapori di Bufala”, in programma da venerdì 15 a domenica 17 settembre, insieme alla 12° Edizione di “Donare la Speranza [...]

  • La mozzarella pugliese di latte vaccino ha ora la denominazione di origine protetta. La pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale ha ufficialmente riconosciuto il marchio Dop alla “Mozzarella di Gioia del Colle”. Il nome avrebbe dovuto essere inizialmente “Treccia della Murgia e dei Trulli”, così come si chiama l’associazione di produttori pugliesi [...]

  • Domani 4 agosto, a partire dalle ore 10:00 a Battipaglia, si svolgerà una manifestazione a difesa della mozzarella di Bufala Campana Dop, quella vera! Si tratta di una raccolta firme per dire no alla mozzarella congelata. Ad organizzare il presidio è stato il comitato “No alla Mozzarella di Bufala campana [...]

Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons.