consorzio-mozzarella-dop-nuova-sedeL’inizio di dicembre ha segnato l’inaugurazione ufficiale della nuova sede del Consorzio di Tutela della Mozzarella di Bufala Campana Dop, le Regie Cavallerizze della Reggia di Caserta. E per l’occasione il presidente della Regione Campania con delega all’Agricoltura, Vincenzo De Luca, ha reso noto lo stanziamento di 8 milioni di euro per le attività di promozione del Consorzio.

La nuova sede del Consorzio prevede spazi interamente destinati alla formazione, come l’aula multimediale e il caseificio didattico pensato per ospitare le attività di aggiornamento professionale dedicate agli operatori del settore. “La casa del Consorzio – ha spiegato il presidente, Domenico Raimondo – è un progetto destinato ai giovani ed al futuro della filiera con un forte legame con la tradizione e con il territorio. Si tratta di un’iniziativa volta a valorizzare anche il territorio creando un volano tra i beni culturali ed il patrimonio agroalimentare. Un progetto pilota che parte da Caserta e che potrebbe essere replicato da altre realtà nei differenti territori”.  

Il Consorzio di Tutela continuerà anche ad operare in sinergia con il mondo accademico, attraverso le figure di Paolo De Castro, membro del Comitato Scientifico; Gaetano Manfredi, rettore dell’Università degli Studi di Napoli Federico II e Germano Mucchetti, docente del Dipartimento di Scienza dell’alimentazione dell’Università degli Studi di Parma.  

La destinazione dei fondi annunciata dal governatore De Luca permetterà di consolidare il successo nazionale e internazionale della mozzarella di bufala campana, che già ad oggi rappresenta il primo marchio Dop del Centro-Sud Italia. Nel 2015 sono stati prodotti ben 41 milioni di chilogrammi del prelibato latticino (+8,5% rispetto al 2015), di cui il 31% destinati all’export, soprattutto verso Germania, Francia, Gran Bretagna, Stati Uniti, Svizzera e Spagna. E per il primo semestre del 2016 si parla già di un +7% rispetto all’anno precedente.

 

Segnalaci le tue news attraverso la pagina Contatti

Notizie D'Origine Controllata

  • Il primo ricettario del Team Costa del Cilento, squadra di cuochi che omaggia la cucina cilentana e la Dieta mediterranea, non poteva che riservare un ruolo da protagonista alla mozzarella di bufala. Tra le ricette più interessanti c’è quella ideata dallo chef Giuseppe Gaudino di Torre Bassano, a Torre del [...]

  • È la mozzarella il secondo prodotto tipico italiano più ricercato dagli utenti Google sparsi per il mondo. L’amato latticino è superato solo dal prosecco e seguito da gorgonzola, ricotta e tartufo. Lo dicono i risultati di uno studio basato su Google Trend e condotto in occasione della prima edizione del [...]

  • Più leggera e digeribile e più povera di grassi. L’ultima novità dalla terra dell’oro bianco si chiama Mozzasnella ed è la nuova mozzarella light ideata dal Caseificio Fratelli Di Lascio di Capaccio Paestum. La Mozzasnella è realizzata con latte di bufala e latte vaccino di alta qualità: “Le prime mozzarelle [...]

  • Dopo la tappa “casalinga” di Paestum, Le Strade Della Mozzarella (LSDM), il congresso internazionale di cucina d’autore dedicato alla Mozzarella di Bufala Campana DOP, si prepara a sbarcare per la terza volta nella Grande Mela. Il 27 e il 29 giugno 2018, presso la pizzeria Kestè in Fulton Street, si percorrerà [...]

  • I migliori chef del nostro territorio amano sperimentare nuovi abbinamenti della mozzarella di bufala. Per questo il nostro oro bianco non poteva che essere protagonista del primo ricettario “Team Costa del Cilento 2018”, un viaggio alla scoperta dei sapori del Cilento e della Dieta mediterranea, con la guida dei cuochi [...]

  • Il mercato della mozzarella di bufala campana è in continua evoluzione. L’ultima novità si chiama Bianco Cuore ed è una mozzarella di bufala con Omega 3 arricchita con Omega 6. La specialità nasce da un progetto frutto della collaborazione tra la società Lipinutragen, spin-off del CNR di Bologna, e l’imprenditore [...]

  • “Tutti sono liberi di produrre dove vogliono. Io sono per il libero mercato. Ma ognuno dovrebbe fare quello che sa fare. Io non comprerei mai whisky fatto ad Amalfi”. È caustica la risposta data da Pier Maria Saccani, direttore del Consorzio di Tutela della Mozzarella di Bufala Campana Dop, all’Economist [...]

  • Se l’alta cucina ha sdoganato gli abbinamenti più insoliti, anche nel menù di tutti giorni si può introdurre un tocco di originalità a partire da piatti e ingredienti semplici e genuini. Oggi ad esempio vi proponiamo, in alternativa ai classici spiedini mozzarella e pomodorini, gli spiedini di mozzarella e fragole. [...]

Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons.