export-mozzarellaIl comparto della mozzarella si conferma uno dei principali traini dell’economia del Sud, soprattutto in chiave export. Secondo i dati del numero di settembre del “Monitor dei distretti del Mezzogiorno”, elaborato dalla Direzione Studi e Ricerche di Intesa Sanpaolo, nel secondo trimestre del 2016 la mozzarella di bufala campana ha registrato una crescita dell’export del 17,7%. E ha contribuito in maniera decisiva a dare impulso all’agricoltura della Piana del Sele (+13,4%). Impercettibile invece la crescita delle esportazioni a livello regionale (+2%).

I numeri del “Monitor dei distretti del Mezzogiorno” si pongono in continuità con quelli del Consorzio di tutela della mozzarella di bufala campana Dop relativi al 2015, che avevano evidenziato un boom dell’export, cresciuto del 36,7% rispetto al 2014. Dei 41 milioni di chilogrammi di mozzarella prodotti nel 2015 – per un fatturato di 500 milioni l’anno – il 25% sono finiti sulle tavole internazionali. I paesi esteri che amano di più la mozzarella di bufala risultano essere Germania, Svizzera, Francia, Austria, Regno Unito e Paesi Bassi. Ma anche nuovi mercati come Medio Oriente, Sudafrica e America Latina stanno scoprendo la passione per l’oro bianco.   

I dati che premiano la mozzarella di bufala campana sui mercati internazionali fanno ben sperare. Dimostrano infatti la fiducia degli acquirenti stranieri nella bontà e nella sicurezza di uno dei prodotti di eccellenza del nostro territorio, e spronano gli operatori del settore a potenziare sempre di più i controlli e la tracciabilità.

Segnalaci le tue news attraverso la pagina Contatti

Tagged with →  

Notizie D'Origine Controllata

  • A circa un anno dall’inizio della querelle, il Tar del Lazio ha bocciato il ricorso da parte della Campania contro il riconoscimento del marchio Dop per la Mozzarella di latte vaccino di Gioia del Colle. La motivazione risiede nella differente tipologia di latte – da un lato di bufala, dall’altro [...]

  • Il primo ricettario del Team Costa del Cilento, squadra di cuochi che omaggia la cucina cilentana e la Dieta mediterranea, non poteva che riservare un ruolo da protagonista alla mozzarella di bufala. Tra le ricette più interessanti c’è quella ideata dallo chef Giuseppe Gaudino di Torre Bassano, a Torre del [...]

  • È la mozzarella il secondo prodotto tipico italiano più ricercato dagli utenti Google sparsi per il mondo. L’amato latticino è superato solo dal prosecco e seguito da gorgonzola, ricotta e tartufo. Lo dicono i risultati di uno studio basato su Google Trend e condotto in occasione della prima edizione del [...]

  • Più leggera e digeribile e più povera di grassi. L’ultima novità dalla terra dell’oro bianco si chiama Mozzasnella ed è la nuova mozzarella light ideata dal Caseificio Fratelli Di Lascio di Capaccio Paestum. La Mozzasnella è realizzata con latte di bufala e latte vaccino di alta qualità: “Le prime mozzarelle [...]

  • Dopo la tappa “casalinga” di Paestum, Le Strade Della Mozzarella (LSDM), il congresso internazionale di cucina d’autore dedicato alla Mozzarella di Bufala Campana DOP, si prepara a sbarcare per la terza volta nella Grande Mela. Il 27 e il 29 giugno 2018, presso la pizzeria Kestè in Fulton Street, si percorrerà [...]

  • I migliori chef del nostro territorio amano sperimentare nuovi abbinamenti della mozzarella di bufala. Per questo il nostro oro bianco non poteva che essere protagonista del primo ricettario “Team Costa del Cilento 2018”, un viaggio alla scoperta dei sapori del Cilento e della Dieta mediterranea, con la guida dei cuochi [...]

  • Il mercato della mozzarella di bufala campana è in continua evoluzione. L’ultima novità si chiama Bianco Cuore ed è una mozzarella di bufala con Omega 3 arricchita con Omega 6. La specialità nasce da un progetto frutto della collaborazione tra la società Lipinutragen, spin-off del CNR di Bologna, e l’imprenditore [...]

  • “Tutti sono liberi di produrre dove vogliono. Io sono per il libero mercato. Ma ognuno dovrebbe fare quello che sa fare. Io non comprerei mai whisky fatto ad Amalfi”. È caustica la risposta data da Pier Maria Saccani, direttore del Consorzio di Tutela della Mozzarella di Bufala Campana Dop, all’Economist [...]

Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons.