baronia-e-bocconcino-tra-le-maniLa mozzarella di bufala campana Dop non avrà più una produzione a carattere solo stagionale. Grazie alla destagionalizzazione dei parti delle bufale, l’oro bianco d’ora in poi si potrà produrre in maniera costante da marzo fino a ottobre. Lo ha fatto sapere il Consorzio di Tutela della Mozzarella di Bufala Campana, presentando i risultati del monitoraggio certificato dal Dipartimento Qualità Agroalimentare (Dqa), che ha interessato 1.371 allevamenti nelle province di Caserta, Salerno, Napoli, Benevento, Latina, Frosinone, Roma, Foggia e Isernia (dati aggiornati al 31 dicembre 2015). Come spiegato dal direttore tecnico dell’ente certificatore, Michele Blasi, il raggiungimento di questo obiettivo è stato possibile “grazie alla programmazione della riproduzione dei capi su cui si è lavorato negli ultimi anni”.

Il superamento del limite della stagionalità è un’ottima notizia per il futuro dell’oro bianco, destinato a far crescere la propria produzione e di conseguenza la propria diffusione sulle tavole di tutto il mondo. Ma come funziona l’ingranaggio che porta la mozzarella di bufala nei nostri piatti? La produzione di latte bufalino è destinata alla preparazione della mozzarella di bufala campana Dop d’estate, mentre le eccedenze dell’inverno – periodo in cui fisiologicamente si registra una flessione dei consumi – vengono destinate ai semilavorati della denominazione o declassati.

FOTO-DI-PIER-MARIA-SACCANI-SEGRETARIO-GENERALE-AICIG-e1425262992959-864x400_c-580x351Il neo direttore del Consorzio di Tutela, Pier Maria Saccani ha precisato che al momento non è in discussione alcun via libera al congelamento del latte. Poi ha aggiunto: “Vogliamo piuttosto intervenire, visto il forte interesse manifestato nei canali Ho.re.ca. (HotellerieRestaurantCafé, ndr), pizzerie gourmet e da grandi chef, su una valorizzazione dell’offerta, magari differenziata per area di produzione, e sulla pianificazione della produzione, di concerto col Ministero delle Politiche agricole”Secondo i dati 2015 del Consorzio di Tutela, gli allevamenti inseriti nel sistema della mozzarella di bufala campana Dop contano ben 345mila capi bufalini. In tutta Italia, secondo il Dqa, gli allevamenti bufalini sono 2mila, di cui oltre l’80 per cento rientra proprio nell’area della mozzarella Dop ed è iscritto al Piano dei Controlli.

Insomma, la trasformazione della mozzarella di bufala in una “quattro stagioni” è un’occasione da non perdere, per rendere il nostro oro bianco ancor più prezioso e accrescere il suo successo nazionale e internazionale.

 

Altri articoli sul mondo della mozzarella di bufala

  1. “Unti e Bisunti” approda a Salerno
Tagged with →  

Notizie D'Origine Controllata

  • Dodici mesi per 50 milioni di chili di mozzarella di bufala campana Dop. Il 2018 è stato l’anno dei record per il nostro oro bianco, con un aumento di circa il 20 per cento sia nella produzione che nelle vendite, conferma di un trend di crescita ormai consolidato. «Un aumento [...]

  • No alle fake news, sì alle buffalo news. Il Consorzio di Tutela Mozzarella di Bufala Campana Dop, in collaborazione con il mensile Leggere:tutti, per celebrare l’Anno del Cibo italiano nel mondo ha indetto il concorso “Ti racconto una bufala”, un contest letterario per la realizzazione di brevi racconti (massimo 6.000 [...]

  • Sta per partire il secondo anno di studi della Scuola di formazione lattiero casearia del Consorzio di Tutela della Mozzarella di Bufala Campana Dop, presso le Reali Cavallerizze della Reggia di Caserta. La scuola ambisce a formare le future figure chiave del comparto, dai casari ai manager dell’export fino agli [...]

  • Gastronomia, solidarietà, intrattenimento: questi alcuni degli ingredienti della Festa solidale del sorriso “Sapori di bufala”, organizzata dall’Associazione Arcobaleno Marco Iagulli Onlus, in via Rosa Jemma. La manifestazione, giunta alla quarta edizione, è in programma presso l’area esterna dell’Istituto “Enzo Ferrari” di Battipaglia da venerdì 21 a domenica 23 settembre. A [...]

  • Il comparto della mozzarella di bufala si è confermato in ottima salute anche nel primo semestre del 2018. Come comunicato dal Consorzio di Tutela della Mozzarella di Bufala Campana Dop, da gennaio a giugno 2018 la produzione ha registrato un incremento del 4,4%. Negli ultimi due anni si è raggiunto [...]

  • Battipaglia celebra la sua “regina”. Da venerdì 24 a domenica 26 agosto, presso lo stadio comunale “Luigi Pastena” di Battipaglia, si terrà la terza edizione dell’evento gastronomico “La Zizzona di Battipaglia in festa”, organizzato dalla Pro Loco ‘A Castelluccia, dal Caseificio La Fattoria e da Radio Castelluccio con il patrocinio [...]

  • A circa un anno dall’inizio della querelle, il Tar del Lazio ha bocciato il ricorso da parte della Campania contro il riconoscimento del marchio Dop per la Mozzarella di latte vaccino di Gioia del Colle. La motivazione risiede nella differente tipologia di latte – da un lato di bufala, dall’altro [...]

  • Il primo ricettario del Team Costa del Cilento, squadra di cuochi che omaggia la cucina cilentana e la Dieta mediterranea, non poteva che riservare un ruolo da protagonista alla mozzarella di bufala. Tra le ricette più interessanti c’è quella ideata dallo chef Giuseppe Gaudino di Torre Bassano, a Torre del [...]

Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons.